MANZONI

           BIANCO

manzoni bianco vino antonio rigoni

 

 

Superificie vitata aziendale ha. 20 Produzione annua 250.000 bottiglie circa all’anno Di cui Incrocio Manzoni 6.0.13 20.000 bottiglie circa. Tipo di suolo argilloso-limoso, di tipo alluvionale. Pendenza pedecollinare Sistema di allevamento Guyot, inerbito Note Ogni vigneto ha la possibilità di irrigazione programmabile.

Vitigno Incrocio Manzoni al 100%. (Autoctono). Bacca Bianco Indicazione Geografica Tipica (Igt). Zona Chiarano (Tv) Esposizione vigneto Sud-Est Superficie vitata 1,5 ha. Densità d’impianto 5.500 ceppi/ha Resa media per ha. 130 ql/ha. Vendemmia prima decina di Settembre. Tecnica di vinificazione Iniziale macerazione a freddo per circa 8 ore. Poi pressatura soffice con eliminazione dell’ultima parte del liquido pressato. Raffreddamento del mosto a 12°C con decantazione in vasca per 24 ore. Fermentazione con innesto di lieviti selezionati e controllo elettronico della temperatura a 16°C costanti. Quattro mesi di affinamento su fecce nobili. Alcol svolto 12,00 % vol. Zuccheri riduttori 5 – 7 g/l circa Acidità totale 6,00 – 6,20 g/l circa pH 3,40 Estratto secco 20 g/l Analisi sensoriale Giallo paglierino dai riflessi verdognoli intensi e luminosi. Dal caratteristico profumo fine e persistente di ananas, albicocca e frutti esotici (tipici del Pinot Bianco); fruttato, intenso e caratteristico ( tipico del Riesling Renano ). Dal sapore asciutto, snello di corpo ma morbido e distinto. Abbinamenti consigliati Particolarmente indicato per i primi a base di pesce. Eccellente con i risotti di asparagi, carni bianche e formaggi. Temperatura di servizio Va servito ad una temperatura di circa 12°C.